Asilo San Romano, maestra Franca rideva durante arresto. Preside Citti incredula

Pubblicato il 15 maggio 2013 14:31 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2013 14:31
Roma, maestre asilo San Romano arrestate per maltrattamenti e botte ai bimbi

Roma, maestre asilo San Romano arrestate per maltrattamenti e botte ai bimbi

ROMA – Maria Rosaria Citti, 57 anni, e Franca M. sono la coordinatrice e la maestra della scuola materna San Romano arrestate per maltrattamenti e percosse ai bimbi.  Al momento dell’arresto la maestra rideva con forte sarcasmo davanti agli agenti, mentre la direttrice Citti incredula affermava: “Non siete poliziotti veri“.

La preside Citti e la maestra sono state riprese dalle telecamere degli agenti di San Basilio dopo le segnalazioni dei colleghi delle due donne e di qualche genitore, in una classe di una ventina di alunni, a cui i bimbi avevano parlato di quanto subito. Le donne arrestate sono sposate e hanno entrambe delle figlie.

Le violenze e le minacce riprese dalle telecamere sono molte. Dai bimbi minacciati di dover pulire la propria pipì con la faccia, ai bimbi disabili che venivano insultati: “Scemo”, “Zozzo”, “Bastardo”. Le violenze, sia fisiche che verbali, non arrivavano solo dalle maestre. La maestra Franca M. incoraggiava i bambini più grandi, che erano dei “kapo“, a picchiare i più piccoli ed insultarli. “Vai e schiaffeggialo“, come riportato dagli inquirenti. La preside Citti, a conoscenza delle angherie, secondo gli inquirenti intimava ai docenti che riportavano gli orrori di mantenere il silenzio e difendeva la maestra.

Maltrattamenti, fisici e psichici, che alla coordinatrice della materna e alla maestra sono costate l’arresto ai domiciliari. Questo è solo l’inizio di una vicenda che ricorda purtroppo gli orrori subiti dai bimbi dell’asilo Cip e Ciop di Pistoia, per cui le maestre Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce sono state condannate dal tribunale di Genova rispettivamente a 6 anni e 4 mesi e 5 anni di carcere lo scorso dicembre.