Cronaca Italia

Assegno povertà anche se da anni fuori dall’Italia: truffa da 100mila euro all’Inps

inps-truffa

Assegno povertà anche se da anni fuori dall’Italia: truffa da 100mila euro all’Inps

ROMA – Continuavano a percepire l’assegno sociale di povertà erogato dall’Inps. Ma da anni non vivevano più in Italia. Una truffa da 110mila euro smascherata dalla compagnia di Voghera della Guardia di finanza, che ha denunciato un cittadino indiano e una donna argentina per indebita percezione di erogazioni. Entrambi sono stati, inoltre, segnalati alla Corte dei conti per il danno erariale provocato. Le Fiamme gialle hanno anche chiesto il sequestro preventivo del denaro illecitamente sottratto alle casse dell’ente.

Come racconta La Provincia Pavese, i controlli incrociati attraverso le banche dati su una decina di soggetti, tutti di età superiore ai 65 anni, hanno permesso di focalizzare l’attenzione sui due immigrati extracomunitari e di accertare che continuavano ad incassare l’assegno sociale; l’indiano, in particolare, si era allontanato nel 2007, l’argentina nel 2010. Un assegno dopo l’altro e la cifra sottratta illegalmente l’Inps ha così superato i centomila euro.

 

To Top