Emiliano Ciotti (Anvm): “Il 25 aprile commemoriamo le vittime dei soldati alleati”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2020 12:20 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2020 12:20
Emiliano Ciotti (Anvm): "Il 25 aprile commemoriamo le vittime dei soldati alleati"

Emiliano Ciotti (Anvm): “Il 25 aprile commemoriamo le vittime dei soldati alleati”

ROMA – L’Associazione Nazionale Vittime delle Marocchinate (Anvm) propone di commemorare, il 25 aprile 2020, le donne e gli uomini italiani che subirono le violenze dei soldati alleati.

“Costretti a casa dall’emergenza coronavirus – dichiara Emiliano Ciotti, presidente nazionale dell’ANVM – possiamo dedicare un minuto alle vittime delle cosiddette marocchinate, le violenze perpetrate dai militari alleati ai danni della popolazione civile italiana, nel periodo 1943-1945 e anche dopo la fine della seconda guerra mondiale”.

La proposta è quella di far risuonare sui balconi, dalle finestre e nei social, la canzone intitolata “Le marocchinate”, disponibile su Youtube, scritta e interpretata da  Ted Bee, pseudonimo di Marco Villa, in collaborazione con Paolo Brera.

“Il testo di questa canzone spiega il dramma delle donne che furono violentate dai militari alleati – conclude Ciotti – invitiamo tutti ad ascoltarla e a rilanciarla sui social, dai balconi e dalle finestre di casa.

La storia non è sempre come ce la raccontano. Sabato 25 aprile possiamo ricordare chi non festeggiò la liberazione, ma anzi fu vittima dei cosiddetti liberatori”. (fonte ANVM)