Asti, mangia cioccolata e finisce in coma: gravissima bambina di 12 anni

Pubblicato il 23 Marzo 2010 20:50 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2010 20:50

Potrebbe essere stato del cioccolato a causare lo choc anafilattico che ha ridotto in fin di vita una bambina astigiana di appena 12 anni.

Prima di entrare in coma la piccola, che da qualche tempo soffriva di allergie alimentari, sarebbe stata vista mangiare del cioccolato al latte.

Martina P., questo il nome della bambina, ha iniziato a sentirsi male nel pomeriggio di lunedì 22 marzo mentre si trovava  a scuola. La situazione è precipitata in pochi minuti: allo choc anafilattico si è infatti aggiunta una grave crisi respiratoria.

Il padre, guardia carceraria nella casa circondariale di Quarto d’Asti, l’ha subito portata in auto all’ospedale. Dopo le prime cure, vista la situazione, i sanitari hanno deciso di trasferire la bambina all’ospedale di Alessandria. Le condizioni della piccola sono ritenute gravissime.