Asti, il pm Marcello Musso travolto e ucciso da un’auto in bici. Era il magistrato della coppia dell’acido Levato-Boettcher

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Agosto 2019 19:16 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2019 7:21
Il pm Marcello Musso

Il pm Marcello Musso (Foto Ansa)

ASTI  –  Il magistrato Marcello Musso, titolare dell’inchiesta sulle aggressioni con l’acido che si è conclusa con la condanna di Martina Levato e Alexander Boettcher, è morto oggi, 16 agosto, travolto da un’auto in provincia di Asti, dove si trovava in vacanza.

Il pm milanese era in sella alla sua una bici quando è stato investito sulla strada tra Agliano e Costigliole. Inutili i soccorsi del 118 e dell’elisoccorso: il magistrato è morto per le gravissime lesioni riportate nell’incidente. E’ stato lo stesso investitore, risultato poi negativo all’alcoltest, a chiamare i soccorritori.

Musso, 67 anni, ha fatto parte per lunghi anni della Direzione distrettuale antimafia di Milano, occupandosi anche del processo su alcuni omicidi di mafia che vedevano imputato Totò Riina. Fu però con il processo a Martina Levato e Alexander Boettcher, la cosiddetta coppia dell’acido che ‘puniva’ le proprie vittime gettando loro sul viso sostanze caustiche, che divenne noto alle cronache. Martina Levato è stata condannata definitivamente a 19 anni e 6 mesi, Boettcher a 21 anni. (Foto Ansa)