Atac, allarme servizio bus per un pignoramento da 77 milioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 ottobre 2014 21:22 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2014 21:23
Atac, allarme servizio bus per un pignoramento da 77 milioni

Notte fonda per l’Atac, anche un pignoramento da 77 milioni

ROMA – Allarme bus per i romani. Sono stati infatti pignorati ad Atac, l’azienda della mobilità romana, 77 milioni di euro, in seguito a un contenzioso con un altro gestore del servizio bus, Roma tpl.

Per il Comune di Roma  il pignoramento mette a rischio l’operatività del servizio. L’amministrazione annuncia che “investirà la Procura della Repubblica per le valutazioni di competenza”.

Per i romani, insomma, prosegue il momento no dal punto di vista della mobilità. Se circolare con l’auto è più costoso dopo i provvedimenti su strisce blu e varchi ztl del sindaco Ignazio Marino ora c’è anche emergenza sul fronte Atac. I conti della municipalizzata non tornano e ora, allo studio, c’è anche un aumento del costo degli abbonamenti. 

Il Campidoglio in una nota informa che

“garantirà le risorse necessarie ad Atac per scongiurare il blocco dell’operatività della azienda di trasporto pubblico” e nel contempo fa sapere che “Atac resiste in giudizio in quanto il lodo arbitrale è stato pronunciato nel 2009 da arbitri che ritiene privi di potere e non legittimati a giudicare la controversia”.