Atac, cambio ai vertici: “Arrivano Tosti e Carbonetti”

Pubblicato il 26 Aprile 2011 23:50 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2011 23:50

ROMA – Cambio di vertice all’Atac. Secondo ‘Il Messaggero’ al posto dell’ad Maurizio Basile e del presidente Luigi Legnani dovrebbero arrivare Carlo Tosti e Francesco Carbonetti. Secondo ‘Il Messaggero’ sarà con ogni probabilità questo l’annuncio con il quale il sindaco di Roma Gianni Alemanno dichiarerà mercoledì aperta la nuova stagione dell’Atac.

Scrive il quotidiano romano: “Il nuovo vertice Atac dovrebbe essere una triade. Oltre al presidente Carbonetti, avvocato cassazionista con un passato in Bankitalia e Consob, e all’amministratore delegato Tosti, manager di lungo corso che siede attualmente nel cda di Bombardier, ci dovrebbe essere anche Antonio Cassano, già dirigente in Atac, come direttore generale”.

“Sul nome di Cassano il Pdl si è spaccato -si legge  – Molto vicino in passato all’ex ad di Atac Gioacchino Gabbuti, Cassano sarebbe secondo alcuni troppo vicino al centrosinistra. Ma proprio questa caratteristica, secondo altri, può dimostrare alle opposizioni che c’è in Campidoglio la volontà di dialogare sul futuro di Atac. Questa seconda linea, fatta propria dal sindaco Alemanno, avrebbe prevalso”.