Attentati Parigi, panico a Mestre: “E’ uno dei kamikaze…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Novembre 2015 5:57 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2015 19:51
Attentati Parigi, panico a Mestre: "E' uno dei kamikaze..."

Attentati Parigi, panico a Mestre: “E’ uno dei kamikaze…”

MESTRE – Attimi di paura a Mestre. Lunedì mattina infatti, al supermercato Auchan del centro lagunare una signora ha creduto di riconoscere fra i clienti uno degli attentatori di Parigi in fuga dalla polizia, il presunto terrorista Salah Abdeslam. Ha avvisato una guardia giurata presente nell’ipermercato, che si è subito avvicinata al “sospetto”. L’uomo, però, si è dato alla fuga, scatenando il panico e provocando l’intervento dei carabinieri, presenti nel parcheggio in assetto da guerra.

Una volta scortato in caserma l’uomo, pur senza documenti, è stato identificato come un ucraino trentenne con qualche precedente sulla fedina penale. Per fortuna non aveva alcun collegamento con gli autori degli attacchi nella capitale francese.

L’allarme, come molti altri, è probabilmente dovuto al clima di psicosi collettiva innescato dalla fuga dei terroristi che sono tuttora ricercati dalla polizia nelle città di mezza Europa. Se poi ci mettiamo il fatto che una delle auto dei terroristi in fuga forse è arrivata fino alla periferia di Torino e forse a bordo porta Baptiste Burgy, 32 anni, uno degli assassini della strage di Parigi…

L’ultima segnalazione/conferma viene dalla Polizia Stradale italiana che invita tutte le pattuglie a rintracciare l’auto. In tutto il Nord Italia. Una nota dell’antiterrorismo informava che è caccia ad una Seat Ibiza nera a bordo della quale potrebbero trovarsi persone sospettate di essere in qualche modo implicate con gli attentati di Parigi. L’auto, forse entrata a Ventimiglia, è targata GUT 18053.