Attilio Fontana e il caffè a Lodi con Mattia, il paziente 1 di Codogno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2020 16:31 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2020 16:31
Attilio Fontana, foto Ansa

Attilio Fontana e il caffè a Lodi con Mattia, il paziente 1 di Codogno (foto Ansa)

Attilio Fontana e il caffè a Lodi con Mattia, il paziente 1 di Codogno.

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha incontrato questa mattina, giovedì 24 settembre, a Lodi Mattia Maestri, il 38enne di Codogno considerato il “paziente 1”, cioè il primo caso di Coronavirus accertato in Italia.

“Oggi sono a Lodi, ho colto l’occasione per prendere un caffè con Mattia, il primo paziente italiano grazie al quale siamo riusciti a far partire l’allarme in tutto il Paese, in tutta Europa” ha scritto Fontana su Facebook pubblicando le foto dell’incontro con Mattia in un bar.

“Voglio ricordare un fatto che ormai è appurato”.

“Grazie alla forza e alla resistenza di Mattia – ha aggiunto Fontana – abbiamo capito che qualcosa non andava nella sua malattia.

Grazie a questo e al coraggio dei medici di Codogno (Lodi) che hanno scelto di andare oltre ai protocolli, il virus è stato scovato.

Diversi studi hanno poi ricostruito che il Covid circolava sul territorio già da diverso tempo, addirittura da mesi”.

“Forza Mattia, grazie – ha concluso Fontana -.

Oggi parliamo di #Lodi e di questo splendido territorio”.

 Fontana oggi era a Lodi per la presentazione del ‘Piano Lombardia’.

Un piano per stanziare fondi straordinari per progetti di sviluppo del territorio e per il finanziamento di opere pubbliche.

Lodi è stata scelta come prima tappa del tour lombardo in quanto simbolo dell’inizio della pandemia. (Fonte: Ansa).