Attilio Fontana, cantante: “Io insultato e minacciato perché omonimo del candidato leghista”

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 gennaio 2018 9:51 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2018 9:51
attilio-fontana-cantante

Attilio Fontana, cantante e attore (Foto da Facebook)

MILANO – Si chiama Attilio Fontana, ma non è il politico leghista ex sindaco di Varese candidato alla presidenza della Regione Lombardia. Solo che molti pensano di sì, e, nell’ignoranza, lo ricoprono di insulti. Così Attilio Fontana il cantante e attore, ex leader dei Ragazzi italiani (che sono una band, non un partito politico), si è trovato la bacheca Facebook piena di insulti, offese e persino minacce dopo la frase razzista del Fontana leghista. E ha deciso di replicare.

Ospite a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il Fontana-artista ha spiegato: “Ricevo sui social critiche e insulti, anche da gente che vuole fare politica, dire la sua, ma poi non distingue nemmeno me dal politico”. Chissà, magari qualcuno la voterebbe, incalza il conduttore: “Tantissimi mi voterebbero. Mi dicono, sei meglio tu di lui”. Riguardo alla sua posizione sulla ‘razza bianca‘, Fontana-artista dice:

“A lui consiglierei di dipingere di bianco, con un secchione di tempera, tutti i naturalizzati di bianco. E poi vediamo…”.

Il cantante ha anche pubblicato su Facebook una delle offese ricevute sul social network:

“Le consiglierei di tornare a scuola prima di proporsi al governo della Lombardia che merita qualcosa di più. Povera Italia… in che mani, a chi fa a gara a sparare le cazz… migliore”, gli avevano scritto. E lui in risposta: “Le consiglierei di informarsi meglio, così rischia di diventare lei l’emblema dell’ignoranza, sono un artista e vivo di questo, il politico è un mio omonimo che non ho il piacere di conoscere, le consiglio di approfondire notizie e cosa lo circonda prima di scrivere sulle bacheche altrui o andare a votare, grazie”.