Bologna, attimi di panico in stazione. Treno lancia un pannello: nessun ferito

Pubblicato il 31 Maggio 2012 19:02 | Ultimo aggiornamento: 31 Maggio 2012 20:18

BOLOGNA, 31 MAG – Un po’ di paura nel pomeriggio alla stazione di Bologna: con un forte rumore – un ‘gran botto’ riferiscono testimoni – un pannello di circa mezzo metro è stato espulso violentemente dalla carrozzeria esterna di un vagone dell’Intercity 590 Napoli-Milano.

Secondo i primi accertamenti fatti dalla polizia ferroviaria, lo scoppio avvertito è dovuto probabilmente ad un guasto di un condizionatore surriscaldato. Sembra esclusa l’ipotesi dolosa.

Anche una commissione tecnica del Gruppo Fs sta esaminando l’apparecchiatura per stabilire le cause dell’accaduto. Il treno e’ stato sequestrato dalla Polfer. I 250 viaggiatori diretti a Milano hanno proseguito il viaggio sul Frecciabianca 9822 (Taranto-Milano) e sul Frecciarossa 9572 (Napoli-Torino).    Dell’episodio è stato avvisato il pm di turno Gabriella Tavano e l’agenzia nazionale di sicurezza ferroviaria. Sul posto sono arrivati subito anche gli artificieri e le unita’ cinofile.

Il pannello di lamiera è finito sul marciapiede del primo binario senza colpire nessuno. Anche sul treno nessuno è stato coinvolto. Per lo spavento però molti viaggiatori, alcuni dei quali stavano già scendendo dal convoglio, si sono precipitati di corsa lontano dal treno, alcuni senza neanche pensare ai bagagli, che pero’ sono stati recuperati in breve tempo.

Poco dopo i passeggeri hanno proseguito il viaggio con un altro treno diretto a Milano. Quell’Intercity invece e’ rimasto fermo alla stazione di Bologna, a disposizione delle indagini della Polfer, per appurare la causa del ‘botto’ che ha ‘sparato’ via dal treno quel pannello esterno.