Augusta, 22enne massacra coetaneo: “Ti comporti come una femmina”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2018 14:22 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2018 14:22
bullismo-ansa

Un 22enne di Augusta ha massacrato un coetaneo accusandolo di comportarsi come una femmina (foto d’archivio Ansa)

AUGUSTA – “Ti comporti come una femmina“, e lo massacra di botte. Prima lo ha preso in giro accusandolo di comportamenti femminili e poi lo ha massacrato con calci e pugni. Un 22enne di Augusta (Siracusa) è stato arrestato dai carabinieri per aver picchiato un coetaneo. La vittima è stata trasferita in ospedale dove si trova ricoverata in prognosi riservata. Rischia di perdere un occhio.

I militari dell’Arma hanno raccolto le testimonianze degli amici che si trovavano insieme ai due giovani. Aggressore e vittima si sarebbero incontrati ieri sera in centro ad Augusta: una serata come tante poi l’indagato avrebbe cominciato ad offendere la vittima accusandolo di avere comportamenti femminili e avrebbe scatenato la sua rabbia colpendolo selvaggiamente. I carabinieri sono intervenuti e dopo aver raccolto una serie di elementi hanno arrestato il ventiduenne con l’accusa di lesioni gravissime e lo hanno portato in carcere.

Aggiunge Siracusa News:

La vittima, a seguito del violento pestaggio veniva trasportata presso l’Ospedale “Umberto I“ di Siracusa, ove nonostante un delicato e lungo intervento chirurgico oculistico, perdeva purtroppo l’uso di un occhio. E’ questo quello che hanno avuto modo di accertare i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Augusta, che intervenuti sul luogo dell’aggressione nella notte di ieri, al termine di una breve attività informativa traevano in arresto, nella flagranza del reato di lesioni personali gravissime, Mirko Miduri, classe 95, augustano.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other