Austria: uccide l’ex moglie e la compagna, poi fugge in Italia e si toglie la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Giugno 2020 14:41 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2020 20:28
Carabinieri, Ansa

Austria: uccide l’ex moglie e l’attuale compagna, poi fugge in Italia e si toglie la vita (foto Ansa)

ROMA – Uccide l’ex moglie e la compagna in Carinzia, Land dell’Austria orientale, e poi si toglie la vita davanti ad una pizzeria di Tarvisio in Italia.

Indagini in corso tra la polizia austriaca e quella italiana per far luce sul ritrovamento dei cadaveri di due donne sabato mattina (6 giugno) nei pressi del Faaker See non distante dalla città di Villach.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo ha ucciso, pare con un’ascia, una donna di 62 anni di Wernberg (sarebbe la sua ex moglie), quindi è salito in auto fino al paesino di Drobollach, sulle rive del lago, per sparare a una donna di 56 anni.

Quest’ultima vittima pare fosse la sua attuale compagna.

Successivamente l’omicida è fuggito a bordo di un veicolo bianco, avrebbe varcato la frontiera, del resto chiusa per spostamenti senza motivi a seguito delle restrizioni per il coronavirus, e si è suicidato davanti al ristorante ‘La Lepre’ in via Dante Alighieri a Tarvisio.

Il caso simile, dieci anni fa in Italia

Il caso dell’austriaco che ha ucciso l’ex moglie, l’attuale compagna e poi si è suicidato ricorda molto un delitto avvenuto in Piemonte sempre a giugno, ma di dieci anni fa. Anche in quel caso Gaetano De Carlo, 55 anni, di Vailate (Cremona), uccise le due donne della sua vita, due ex fidanzate, per poi togliersi la vita.

(Fonti: Ansa, Agi).