Auto rubata sfreccia a 210 km all’ora: inseguimento sull’A1. Arrestato un 23enne

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2015 19:28 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2015 19:28
Auto rubata sfreccia a 210 km all'ora: inseguimento sull'A1. Arrestato un 23enne

Auto rubata sfreccia a 210 km all’ora: inseguimento sull’A1. Arrestato un 23enne

TERNI – Non si è fermato all‘alt della polizia, sfrecciando sull’autostrada a 210 km orari: ne è nato un inseguimento al cardiopalma lungo la A1, terminato con l’arresto dell’automobilista spericolato. E’ accaduto giovedì pomeriggio a Orte, in provincia di Viterbo. Il giovane di 23 anni era alla guida di un’auto rubata in Germania, sotto l’effetto di stupefacenti e sprovvisto di patente (non l’ha mai conseguita).

Gli agenti della polizia stradale di Terni, hanno intimato l’alt al veicolo, di grossa cilindrata e con targa straniera, che procedeva con andatura incerta. Ma il giovane invece di fermarsi ha accelerato, costringendo la pattuglia ad inseguirlo a sirene spiegate. Gli agenti hanno provato ad intrappolarlo al casello di Orte, ma l’uomo ha proseguito la sua corsa, abbattendo la sbarra d’ingresso. Sull’autostrada il ragazzo ha sorpassato, a destra e sinistra, gli altri veicoli tentando di seminare la polizia. Dopo un primo tentativo di bloccare l’auto andato a vuoto, la pattuglia è riuscita a raggiungere il fuggitivo: l’agente alla guida ha costretto il conducente ad accostare al guard-rail, impedendogli di poter uscire dall’abitacolo e darsi alla fuga.

Nel frattempo i centralini delle forze dell’ordine erano andati in tilt, raggiunti da decine di segnalazioni da parte di automobilisti preoccupati. Il giovane è stato processato per direttissima il giorno dopo e condannato a quattro mesi di reclusione, pena sospesa.