Autocertificazione zona rossa: scarica il PDF dell’autocertificazione per le Regioni zona rossa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2021 14:27 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2021 14:27
Autocertificazione zona rossa: scarica il PDF dell'autocertificazione per le Regioni zona rossa

Autocertificazione zona rossa: scarica il PDF dell’autocertificazione per le Regioni zona rossa

L’autocertificazione per la zona rossa: il pdf per scaricare l’autocertificazione necessaria per tutte le Regioni in zona rossa da lunedì 15 marzo. Si tratta di dieci Regioni in zona rossa da lunedì 15 marzo: sono le province autonome di Bolzano e Trento, la Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto Toscana e Marche.

Sono invece 8 quelle che sono o diventeranno arancioni: Abruzzo, Calabria, Liguria, Molise, Puglia, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta. La Sardegna dovrebbe rimanere bianca. 

Autocertificazione zona rossa da lunedì 15 marzo: scarica il modulo in PDF

Autocertificazione zona rossa da lunedì 15 marzo: scarica il modulo in PDF.

Spostamenti in zona rossa

Sono vietati tutti gli spostamenti anche all’interno del proprio comune salvo per motivi di lavoro, necessità o urgenza e per far ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione. Chi dovrà uscire per motivi di necessità, per la Messa, o per fare attività motoria dovrà sempre portare con sé l’autocertificazione.

Sarà consentito anche raggiungere le seconde case, purché all’interno della propria Regione, ma sempre con l’autocertificazione. Il modulo potrà essere prestampato o fornito dalle forze di polizia statali e alle polizie locali. La giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata anche esibendo adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro idonea a dimostrare la condizione dichiarata.

Gli spostamenti nelle zone arancioni

Dal 15 marzo al 2 aprile e il 6 aprile (3, 4 e 5 è zona rossa nazionale), nelle Regioni arancioni “è consentito, in ambito comunale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno”, tra le 5 e le 22, “e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi”. E’ quanto si legge nello schema di decreto legge sottoposto dal governo alle Regioni. Lo spostamento non è consentito nelle REgioni in zona rossa.

Pasqua e Pasquetta in zona rossa quindi, esattamente come lo scorso Natale e lo scorso Capodanno. Tutto chiuso, negozi, ristoranti e spostamenti vietati tra Comuni. Rimane ancora da capire se ci saranno delle deroghe per i piccoli Comuni mentre con ogni probabilità sarà consentito andare a trovare un parente o un amico una sola volta al giorno, come era stato a Natale.