A18 Catania-Messina, Tir causa maxi tamponamento: 3 morti. Tra le vittime un agente della stradale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2019 8:22 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2019 12:03
Autostrada Catania-Messina, tre morti in incidente stradale. Tra le vittime anche un agente della stradale (foto d'archivio Ansa)

Autostrada Catania-Messina, tre morti in incidente stradale. Tra le vittime anche un agente della stradale (foto d’archivio Ansa)

CATANIA – Sarebbe stata la perdita di olio da parte di un Tir a scatenare un maxi tamponamento nella notte, intorno alle 2, sull’autostrada A18 tra Catania e Messina. Questa è la prima ipotesi. Tre le vittime tra cui anche un agente della polizia stradale.

Il conducente del Tir – questa è la prima ricostruzione – dopo la perdita di olio, ha perso il controllo del mezzo e il suo autotreno ha occupato tutto lo spazio stradale. Proprio per andare in soccorso al Tir si è fermata una pattuglia della Stradale. Ma proprio in quel momento un altro mezzo in arrivo ha travolto l’auto della polizia. Auto che è stata sbalzata di 200 metri. Nell’impatto è morto uno dei due agenti. Si tratta di Angelo Spadaro, 53 anni, di Giardini Naxos. L’altro poliziotto è riuscito a saltare oltre il guardrail, nella scarpata sotto l’autostrada, salvandosi.

Dopo pochi minuti altre quattro macchine sono rimaste coinvolte nel tamponamento. Due vetture sono riuscite a fermarsi nella corsia di emergenza. Ma quando i conducenti sono scesi dalle auto sono stati travolti da un’altra auto in arrivo. Poco dopo è stata travolta anche una Panda a bordo della quale viaggiava un’anziana calabrese. La donna è morta nell’impatto. 

IN AGGIORNAMENTO