Autostrade, Aspi: “In Liguria le ispezioni delle gallerie entrano in fase intensa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Luglio 2020 17:58 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2020 17:59
Autostrade Liguria, foto d'archivio Ansa

Autostrade, Aspi: “In Liguria le ispezioni delle gallerie entrano in fase intensa” (foto Ansa)

Il programma di ispezioni delle gallerie lungo la rete ligure è entrato “in una fase di particolare intensità”.

Lo comunica Autostrade per l’Italia.

“Per rispettare la scadenza del 10 luglio indicata dal Mit – si legge nella nota di Autostrade per l’Italia -, nelle prossime sette notti si concentreranno diverse chiusure di tratti a ridosso del nodo genovese, con tempi di apertura funzionali alla tipologia dei ripristini che potrebbero rendersi necessari”.

Dal 10 luglio sulle tratte autostradali gestite da Aspi è “prevista fase più stabile, a seguito della riduzione del numero dei cantieri. Effetti su viabilità in progressivo miglioramento entro fine luglio”.

Entro le ore 6 di domattina, comunica Aspi, “grazie all’intenso lavoro di manutenzione svolto dalle maestranze, saranno riaperte 10 gallerie: 7 sulla A26 e tre sull’A12.

La notte tra sabato 4 luglio e domenica 5 luglio saranno invece riaperte altre tre gallerie in A26 e tra il 5 e il 7 luglio riapriranno in A12 sei tunnel.

Il 10 luglio infine sarà nuovamente percorribile la galleria Risso in A26.

Le parole dell’ad di Autostrade per l’Italia

“A maggio avevamo controllato il 100% delle gallerie in Italia, in Liguria eravamo arrivati al 95% – ha detto l’amministratore delegato di Aspi, Roberto Tomasi -.

A fine maggio sono arrivate le disposizioni del Mit con tempi serratissimi. Per rispettarle abbiamo dovuto aprire un ingentissimo numero di cantieri”. (Fonte: Ansa).