Autovelox, multa senza foto non si paga. Sentenza della Cassazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 dicembre 2013 14:53 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2013 14:53

autoveloxROMA – La multa presa con l’autovelox che arriva a casa senza la foto non va pagata. Perché manca una prova fondamentale che è compito del comune produrre e mostrare. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con una sentenza importante soprattutto perché smentisce, almeno in parte, pronunciamenti precedenti.

In un primo momento, racconta Matteo Mion su Libero, la giurisprudenza era decisamente meno favorevole al cittadino: la multa era considerata valida anche senza foto, bastava la certificazione della velocità eccessiva. In un secondo momento, però, la Corte Costituzionale ha stabilito che fossero indispensabili almeno due foto, scattate da personale di pubblica sicurezza e non da privati assunti ad hoc.

Ora l’ultimo passo: non basta scattare le foto. Occorre che i vigili, poi, le passino ai Comuni. Una decisione che interessa tanti: sono migliaia i fotografati dall’autovelox che fanno ricorso ogni anno. E basta un passaggio saltato, un’interruzione nella catena burocratica, e quella multa non si pagherà più.