Avellino, carenza di vaccini per i bambini. Niente doppia dose, alla Asl interviene la Polizia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Novembre 2020 16:41 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2020 16:41
Avellino carenza vaccini bambini

Avellino, carenza di vaccini per i bambini. Niente doppia dose, alla Asl interviene la Polizia (foto ANSA)

Carenza di vaccini per i bambini, niente doppia dose alla Asl di Avellino. Famiglie incredule, interviene la Polizia.

In fila per vaccinare i bambini e poi, una volta di fronte al medico che dovrebbe inoculare il farmaco, i genitori vengono avvisati che il richiamo che dovrà essere fatto a distanza di un mese non sarà possibile, perché mancano dosi sufficienti. Accade al centro dedicato ai vaccini dall’Asl di Avellino e i genitori infuriati chiedono l’intervento delle forze dell’ordine.

Una pattuglia della polizia ha dovuto raggiungere in poco tempo gli ambulatori di via Degli Imbimbo ad Avellino. C’è tensione tra i genitori che chiedono spiegazioni e il personale dell’Asl. In particolare, alcuni genitori accusano i dirigenti medici di non essere stati trasparenti.

Il racconto di un genitore

Uno dei genitori affronta duramente il responsabile e solo dopo l’intervento della polizia rinuncia a vaccinare le figlie di 2 e 3 anni e mezzo. “Non ho avuto la possibilità di consultare il mio pediatra – racconta il padre della piccole – né altri pediatri della struttura. Molti genitori che hanno già fatto fare il primo vaccino sono stati avvisati dall’Asl che non sarà possibile fare il richiamo. Ci è stato spiegato che la copertura sarà al 50%, ma non sappiamo cosa significhi: se durerà meno del previsto, se non sarà totalmente efficace. Siamo in tanti in queste condizioni. Eppure il vaccino per i bimbi doveva essere garantito”. (fonte AGI)