Avellino, morto 44enne di Ariano: è la vittima più giovane in Irpinia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Aprile 2020 0:06 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2020 0:06
Avellino, morto 44enne di Ariano: è la vittima più giovane in Irpinia

Avellino, morto 44enne di Ariano: è la vittima più giovane in Irpinia (foto ANSA)

AVELLINO – Era ricoverato dal 22 marzo scorso presso la città ospedaliera di Avellino, nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione e, dopo 26 giorni di degenza è morto nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Moscati di Avellino. Vincenzo Gambacorta, un 44enne di Ariano Irpino, è la vittima più giovane del coronavirus in provincia di Avellino.

Le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi giorni. Era arrivato in pronto soccorso in condizioni critiche e i medici hanno deciso subito di intubarlo, ma le cure si sono rivelate inutili. L’uomo è deceduto nella tarda serata di oggi, 17 aprile.

Ad Ariano Irpino sono più 22 i decessi per coronavirus (49 in totale in Irpinia) registrati dall’inizio dell’emergenza, i contagi sono invece calati drasticamente in tutta la provincia. Oggi sono tre i nuovi casi rilevati attraverso i tamponi rino-faringei. 

Il ricordo su Facebook dell’ex sindaco di Ariano Domenico Gambacorta: ”Avresti voglia di scrivere tante cose. Ma non ci riesci. Ci siamo scritti e telefonati fino al 27 marzo scorso. Mi hai persino inviato un video che conserverò gelosamente.Speranzoso dopo che il primo tampone era risultato negativo. Invece non era così. Hai lottato al Moscati fino all’ultimo contro questo male terribile. Mentre noi da lontano provavamo a recuperare notizie sperando che arrivasse un qualche miglioramento. Un grande dolore per tutti. Addio Gigante. Addio Enzino”. (fonte AGI, Canale 58)