Avellino: muore dopo iniezione in ospedale, fatta da allieva infermiera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2014 16:36 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2014 16:36
Avellino: muore dopo iniezione in ospedale, fatta da allieva infermiera

Foto di repertorio

AVELLINO – Una donna è morta all’ospedale di Avellino dopo che le avevano praticato un’iniezione. Secondo quanto scrive il Mattino, l’iniezione sarebbe stata fatta da un’allieva infermiera, ovvero da qualcuna che studia per diventare infermiera ma che non ha ancora questa qualifica.

Fatto sta che un’indagine è stata aperta dalla Procura di Avellino per quanto avvenuto nel reparto di geriatria dell’ospedale “San Giuseppe Moscati” del capoluogo irpino. La donna, 84 anni, di Avellino, era stata operata nei giorni scorsi alla coleciste e il decesso sarebbe avvenuto poco dopo la somministrazione in endovena di farmaci previsti dalle terapie post operatorie.

Dopo la denuncia dei familiari, gli agenti della Questura di Avellino, su disposizione della magistratura, hanno sequestrato la cartella clinica della paziente. Altri riscontri per accertare i fatti verranno dall’autopsia disposta dalla magistratura.

Scrive il Mattino:

L’iniezione sarebbe stata effettuata da un’allieva infermiera. Sequestrata la salma della donna, inchiesta in corso anche da parte della direzione della struttura sanitaria di Avellino.