Avezzano, donna muore in casa punta da un insetto

Pubblicato il 11 settembre 2018 16:59 | Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2018 16:59
Avezzano, donna muore in casa punta da un insetto

Avezzano, donna muore in casa punta da un insetto

AVEZZANO (L’AQUILA) – Una donna di 75 anni di Avezzano (L’Aquila), Rita Sorgi, è morta per choc anafilattico dopo essere stata punta in casa da un insetto.

La donna è stata ritrovata senza vita nella sua casa in via Trara la sera di lunedì 10 settembre. A lanciare l’allarme sono stati alcuni vicini della signora, preoccupati dal silenzio e dall’assenza prolungata. Sono stati poi i vigili del fuoco insieme al personale medico del 118, a rinvenire il cadavere dell’anziana, dopo aver forzato la porta del suo appartamento.

Sul posto dopo poco sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia. La salma è ora a disposizione del magistrato che potrebbe disporre dell’autopsia prima di concedere il nullaosta per i funerali.

5 x 1000

 

Secondo quanto riferito dal quotidiano Il Centro, la signora avrebbe subìto uno shock anafilattico causato dalla puntura di un insetto, un’ape o un calabrone. La donna, sempre in base a una prima ricostruzione dell’accaduto, avrebbe anche provato ad aprire la porta della stanza, forse nel tentativo di chiedere aiuto ai vicini, ma invano.