Aviaria, Hong Kong blocca l’importo di pollame da Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 ottobre 2017 14:49 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2017 14:49
aviaria-pollame

Aviaria, Hong Kong blocca l’importo di pollame da Milano

ROMA – L’Autorità sulla sicurezza alimentare di Hong Kong (Cfs) ha annunciato il blocco immediato delle importazioni di pollame, tra carne e derivati, dalla provincia di Milano a seguito dei casi di influenza aviaria registrati.

Di recente un focolaio di aviaria era stato segnalato in allevamenti di Cernusco sul Naviglio, qualche mese prima, nel Lodigiano, erano stati abbattuti 24mila animali affetti dalla patologia.

Un portavoce del Centro per la sicurezza alimentare ha dichiarato che nei primi 9 mesi del 2017 Hong Kong ha importato circa 1.300 tonnellate di carni di pollame congelate e 12mila uova dall’Italia. “Il Cfs ha contattato le autorità italiane in merito alla questione e monitorerà attentamente le informazioni emesse dall’Oie sull’epidemia di influenza aviaria. Appropriate azioni saranno intraprese in risposta allo sviluppo della situazione”, ha infine dichiarato.

Lo stesso provvedimento emesso oggi era arrivato nello scorso settembre per gli analoghi prodotti venduti da aziende della provincia di Padova, in Veneto. Ciò, sempre a seguito della notifica della World Organization for Animal Health circa una epidemia altamente patogena di influenza aviaria H5N8.