Azzano Decimo (Pordenone): palazzina in fiamme. 8 intossicati

Pubblicato il 22 ottobre 2011 0:05 | Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2011 0:16

AZZANO DECIMO (PORDENONE),21 OTT – Otto persone, tra le quali quattro bambini in tenera eta', sono rimaste intossicate per il fumo che si e' sprigionato durante un incendio divampato questa sera, attorno alle 21.40, a Corva di Azzano Decimo, in uno stabile di due piani.

Una donna e due bimbi stranieri, probabilmente di origine indiana, sono stati messi in salvo dai Vigili del fuoco, che li hanno portati a terra con l'autoscala dopo che ogni altra via di fuga era sbarrata da fuoco e fiamme. Un'altra famiglia di quattro persone – di origine africana, con due bimbi piccoli – e' uscita in strada poco prima che giungessero i soccorsi.

Tutti sono stati ricoverati all'ospedale di Pordenone: non sarebbero gravi, anche se, in particolare per i piu' piccini, c'e' grande prudenza e non si esclude la possibilità di sottoporli, nelle prossime ore, a sedute di ossigenoterapia in camera iperbarica. Nella concitazione, il capofamiglia africano e' caduto mentre portava in salvo i bambini fratturandosi una gamba.

L'ottava persona coinvolta nel rogo e' un anziano italiano che abita sul versante opposto a quello dove è partito il fuoco: sotto choc, e' stato trasportato precauzionalmente all'ospedale di San Vito al Tagliamento (Pordenone).

Sono in corso indagini dei periti dei Vigili del fuoco e dei Carabinieri per accertare le cause dell'incendio che, in ogni caso, sembra essere stato di natura accidentale.