Baby squillo Parioli, arrestati 2 clienti-pusher: “Davano cocaina per festini”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2013 11:22 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2013 11:31
Baby squillo Parioli, arrestati due pusher: "Fornivano cocaina per festini"

Baby squillo Parioli, arrestati due pusher: “Fornivano cocaina per festini”

ROMA – Baby prostitute e cocaina, martedì 12 novembre sono stati arrestati due pusher: sono accusati di aver fornito la droga per i festini, anche fuori Roma.

due pusher avrebbero dato la droga alle due giovani prostitute di 14 e 15 anni che “operavano” ai Parioli, zona bene di Roma.

Durante gli interrogatori le due ragazzine hanno detto agli inquirenti di aver fatto uso di cocaina, insieme ai loro clienti, e di averla data anche ad alcuni coetanei.

Una delle persone arrestate è lo stesso Mirko Ienni, arrestato nei giorni scorsi per sfruttamento della prostituzione minorile, e che ora dovrà rispondere anche delle accuse di aver fornito la cocaina alle ragazzine di 14 e 15 anni e ad altre due donne.

L’altra persona arrestata per droga è un imprenditore edile soprannominato dalle prostitute ‘cliente bambus’, che deriva dal nome della cocaina in gergo ‘bamba’. All’uomo, cliente abituale delle due ragazzine, è contestato anche il reato di induzione alla prostituzione minorile per aver avuto rapporti sessuali con le due minori e per aver proposto loro incontri sessuali con un’altra coppia di persone. L’uomo era solito pagare le prestazioni sessuali anche con la fornitura di dosi di cocaina.