Baby-squillo Parioli: marito Mussolini patteggia un anno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Ottobre 2015 13:06 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2015 13:06
Baby-squillo Parioli: marito Mussolini patteggia un anno

Baby-squillo Parioli: marito Mussolini patteggia un anno

ROMA – Coinvolto nello scandalo delle minorenni dei Parioli (Roma) che si prostituivano tramite inserzioni online, l’ex finanziere Mauro Floriani, marito di Alessandra Mussolini, ha scelto la via del patteggiamento di un anno di condanna. Deve decidere a breve il giudice delle udienze preliminari, ma il pm ha già dato il suo parere favorevole.

Sono state le intercettazioni telefoniche a incastrare Floriani che si è difeso negando di conoscere la vera età delle ragazzine di 15 anni: “Ero convinto che fossero maggiorenni»” ha fatto mettere a verbale, aggiungendo di essere giunto alla ragazza attraverso “l’annuncio che aveva messo sul sito “Bakecaincontri”. Lì specificava di avere 19 anni e io credevo fosse la verità. Serena ed Emanuela, come ormai i giornali hanno ribattezzato le due baby squillo dei Parioli, l’hanno riconosciuto quando gli inquirenti hanno mostrato loro la foto.

“A che ora ci vediamo domani?” aveva chiesto a una delle due minorenni. Quindi altre conversazioni per mettersi d’accordo su ora e luogo dell’appuntamento. Oltre a qualche battuta scambiata con gli organizzatori adulti del giro di prostituzione minorile. La moglie di Floriani, Alessandra Mussolini, dopo un primo momento di scoraggiamento, sembra aver definitivamente perdonato il marito.

Appena, nel marzo del 2014, era emerso il coinvolgimento di Floriani nell’inchiesta, la reazione della moglie era stata di disperazione. «Sono distrutta» aveva ammesso l’allora senatrice in lacrime. Ma – almeno in apparenza – non aveva abbandonato il marito: anzi, pochi giorni dopo lo scoppio dello scandalo la coppia era andata a messa nella parrocchia di Sant’Ippolito. (Giulio De Santis, Corriere della Sera).