Badia Polesine, Roberto Dian si toglie la vita nella sua azienda

di Redazione blitz
Pubblicato il 4 settembre 2017 18:14 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2017 18:14
Badia Polesine, Roberto Dian si toglie la vita nella sua azienda

Badia Polesine, Roberto Dian si toglie la vita nella sua azienda

ROVIGO – Roberto Dian, 50enne residente a Badia Polesine, Rovigo, si è tolto la vita nella sua azienda. A fare la drammatica scoperta è stato il fratello 46enne. Accanto al cadavere è stato rinvenuto un manoscritto accanto. Dian era proprietario di una ditta che produce mobili a Castelbaldo. L’estremo gesto è riconducibile alle difficoltà economiche in cui versava l’uomo.

RovigoOggi riporta la testimonianza di Valeria, una vicina di casa:

“Questa mattina mentre facevo colazione pensavo: Roberto non si è ancora alzato, c’è silenzio, che strano. Era il mio vicino di casa, di appartamento. Non ti conoscevo molto, ci salutavamo solo, qualche sorriso e un ‘Buona giornata anche a te’. Eri sempre cordiale e gentile. Sconvolta a dir poco, riposa in pace”.

Toccante anche la dedica della squadra di calcio del Castelbaldo, nel quale Dian aveva a lungo militato.

“L’A.C.D. Castelbaldo Masi nella persona del presidente Michele Ottoboni e di tutta la società porge le più sentite condoglianze alla famiglia Dian X l’inaspettata scomparsa del caro Roberto,un nostro ex calciatore del Castelbaldo Masi fin dall’anno della fusione nel 1987,qui nella foto è stato presente alla festa del trentennale coronata da un amichevole tra vecchie glorie biancorosse. Riposa in pace Roberto”.