Bagnaria (Pavia), crolla volta di una chiesa a causa del maltempo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Ottobre 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2019 11:29
Maltempo, Ansa

Maltempo (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Nel comune di Bagnaria, Pavia, è crollata la volta della chiesa parrocchiale di Livelli a causa delle infiltrazioni d’acqua causate dalle piogge abbondanti dei giorni scorsi. A darne notizia è il quotidiano La Provincia pavese.

Buona parte dei mattoni e del cemento che componevano la volta sono caduti sull’altare maggiore della chiesa, risalente al 1500 e dedicata ai Santi Pietro e Paolo. Nessuno è rimasto ferito. Il sacrestano che ogni giorno va in chiesa per suonare le campane è arrivato dopo il crollo. La chiesa, nella quale la messa viene celebrata due volte al mese, è stata dichiarata inagibile dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme a Mattia Franza, sindaco di Bagnaria (Pavia). Franza ha già annunciato che il Comune chiederà aiuto a Regione Lombardia e a Fondazione Cariplo per trovare i fondi necessari per il restauro della chiesa.

Fonte: La Provincia Pavese, Ansa.

Maltempo in Sicilia, le parole del sindaco di Noto.

“Comunico alla cittadinanza che dopo una difficilissima notte di lavoro la Protezione Civile Comunale sta provvedendo alla ricognizione dei danni e alla viabilità su tutto il territorio comunale per una valutazione della richiesta dello stato di calamità”. Lo dichiara il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, all’indomani della lunga notte di maltempo che ha visto la Sicilia orientale colpita da forti raffiche di pioggia che hanno provocato disagi e danni.
 
“Sulla Statale 115 Noto-Rosolini – prosegue Bonfanti – una persona di Rosolini è stata ritrovata deceduta: era stata segnalata come dispersa nella notte dopo il ritrovamento della sua auto abbandonata sul ciglio della strada. Altre persone, invece, sono state portate in salvo. Ai familiari della vittima la vicinanza della comunità netina tutta”.

“Le condizioni meteo sono comunque in miglioramento – conclude il sindaco – ma invito tutti alla massima prudenza, soprattutto in prossimità dei corsi d’acqua e delle aree allagate. Rinnovo pubblicamente il mio ringraziamento alle donne e agli uomini della Protezione Civile Comunale coordinati da Saverio Torino e al responsabile del Servizio Comunale, Rosario Lunetta”.