Fanno il bagno in Grotta Azzurra (Capri): 5mila euro di multa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Settembre 2019 20:03 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2019 20:03
Grotta Azzurra, Ansa

Grotta Azzurra (foto Ansa)

ROMA – Poco meno di cinquemila euro di sanzioni per bagni proibiti nella celebre Grotta Azzurra a Capri (Napoli) sono stati comminati dalla Guardia Costiera nell’ambito delle operazioni di vigilanza.

Oggi, venerdì 27 settembre, infatti, alcune persone sono state sorprese nel sito museale dove è proibito a chiunque tuffarsi. I marinai dell’ufficio circondariale marittimo di Capri, coordinati dal tenente di vascello Antonio Ricci, dopo aver identificato all’esterno della Grotta Azzurra i bagnanti, hanno comminato ai due uomini ed alle due donne residenti in Lombardia, quattro verbali amministrativi dell’importo di 1032 euro ciascuno. Multe anche ai titolari dei natanti che erano stati presi a noleggio nei confronti dei quali sono stati elevati un verbale di 228 euro destinato all’imbarcazione ormeggiata a distanza consentita mentre per il secondo che si trovava in sosta a 50 metri dall’imbocco della Grotta Azzurra, dove è assolutamente vietato ormeggiare, la multa è stata di 459 euro.

La Guardia Costiera di Capri ad agosto ha intensificato i controlli nell’ambito dell’operazione ‘Mare Sicuro’. L’intervento degli uomini della Capitaneria di Porto di Capri, coordinati dal tenente di vascello Antonio Ricci,nella maggioranza dei casi ha riguardato unità da diporto ma anche alcune adibite a noleggio. “Controllo e prevenzione – fanno sapere dalla Capitaneria di Porto di Capri – ma anche un’intensa attività di sensibilizzazione mirata alla sicurezza in navigazione, alla salvaguardia dell’habitat marino e ad una balneazione sicura per i bagnanti”. Le zone controllate sono quelle più frequentate da natanti e diportisti, come la Grotta Azzurra, Marina Piccola, Grotta Verde, Grotta Bianca, Gradola e Palazzo a Mare. Controllati anche gli ingressi e le imboccature del porto commerciale e del porto turistico.

Fonte: Ansa.