Bagno a Ripoli, furto record da Fendi: bottino da 66mila euro in 4 minuti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 marzo 2018 17:49 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2018 18:44
Bagno a Ripoli, furto record da Fendi: bottino da 66mila euro in 4 minuti

Bagno a Ripoli, furto record da Fendi: bottino da 66mila euro in 4 minuti

FIRENZE – Sono entrati nell’azienda di Fendi, hanno rubato borse e portafogli per 66mila euro e sono fuggiti. Tutto in 4 minuti e mezzo. Il furto è stato messo a segno nello stabilimento della casa di moda Fendi di Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, tra il 6 e il 7 marzo. I prodotti rubati nel magazzino delle spedizioni erano già pronti per essere commercializzati.

Un furto programmato nel dettaglio. Per rallentare l’arrivo dei carabinieri, avvisati dalla ditta incaricata di vigilare la struttura, i malviventi hanno bloccato le vie intorno allo stabilimento con dei furgoni rubati poco prima nella zona. Secondo quanto ricostruito grazie alle telecamere di vigilanza, ad agire sono stati almeno otto uomini, tutti a volto coperto, che poi sono fuggiti in direzione dell’autostrada A1 su due auto di grossa cilindrata.

Un’azione rapida, durata appena quattro minuti e mezzo e messa a segno da 8 uomini, che si sarebbero mossi molto rapidamente e in sincronia, dimostrando di conoscere bene la struttura. Avrebbero agito a colpo sicuro, portando via un pancale con scatoloni pronti per la spedizione.

A dare l’allarme è stato l’incaricato della ditta che cura la vigilanza per l’azienda. L’uomo, senza armi, ha assistito al furto da una postazione all’interno dello stabilimento protetta con vetri blindati, e ha avvisato subito i carabinieri. Prima i ladri hanno tentato di sfondare il cancello, poi hanno deciso di scavalcarlo armati di piedi di porco e spranghe, strumenti usati poi per forzare la porta del magazzino.

Sono fuggiti dopo aver caricato le scatole su una auto station wagon di grossa cilindrata, ripartita seguita da un’altra auto. Per scappare hanno sfondato un cancello che bloccava l’accesso a un piazzale dell’autostrada A/1.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other