Bagnolo Mella (Brescia), bambina investita e uccisa sulle strisce. Caccia al pirata

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2020 8:09 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2020 13:19
A Bagnolo Mella (Brescia) una bambina di 9 anni è stata investita e uccisa sulle strisce. Caccia al pirata

Bagnolo Mella (Brescia), bambina di 9 anni investita e uccisa sulle strisce. Caccia al pirata (foto Ansa)

Tragico incidente a Bagnolo Mella, in provincia di Brescia. Una bambina di nove anni è morta travolta sulle strisce pedonali da un’auto pirata, poi fuggita

Pirata della strada travolge e uccide una bambina a Bagnolo Mella (Brescia)

Una bambina di nove anni è morta investita da un’auto pirata la sera di domenica 5 luglio. La piccola stava attraversando sulle strisce pedonali insieme alla madre. Il conducente che l’ha travolta ha fatto perdere le proprie tracce. E’ accaduto a Bagnolo Mella, in provincia di Brescia. 

Caccia ad una Chevrolet Orlando grigia

Secondo una prima ricostruzione la piccola Manar, di origini marocchine, stava attraversando la strada sulle strisce con diverse persone, tra cui la madre.

La polizia stradale di Brescia, dopo aver visionato i filmati delle telecamere a circuito chiuso di Bagnolo Mella, ha diramato le ricerche per una Chevrolet Orlando di colore grigio.

Per la bimba non c’è stato nulla da fare mentre la madre è ricoverata al Civile in gravi condizioni. Miracolosamente illeso il padre e la sorellina di Manar di pochi mesi. Le ricerche della Chevrolet sono state allargate a tutta la regione.

Le parole del padre

“Abbiamo visto l’auto, ma non si è fermata. La mia bambina non me la ridarà più nessuno. Devono trovare chi è stato”. Sono le parole del padre della bambina di nove anni travolta e uccisa a Bagnolo Mella nel Bresciano mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali. (Fonti: Ansa, La Repubblica)