Balducci & C. trasferiti in carceri in Toscana

Pubblicato il 11 Marzo 2010 23:44 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2010 23:44

Alcuni degli arrestati nell’ inchiesta sugli appalti dei grandi eventi sono stati trasferiti in penitenziari della Toscana.

Tra essi anche l’ex presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici Angelo Balducci, che  è stato trasferito dal carcere di Regina Coeli, dov’era detenuto dal 10 febbraio scorso, al carcere di Prato, dove nei prossimi giorni i pm di Firenze potrebbero interrogarlo per la prima volta.

Tra gli altri, si apprende dai loro avvocati, il provveditore per le opere pubbliche della Toscana, Fabio De Santis, che si trova ora detenuto a Sollicciano (Firenze) e che domani venerdì verrà interrogato dai pm fiorentini nel carcere, e l’imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli, trasferito al carcere di Pisa.

Angelo Balducci

De Santis era stato arrestato a Milano il 10 febbraio scorso ed era detenuto a San Vittore. Domani sarà sentito per la prima volta dai pm di Firenze. Piscicelli era stato arrestato a Roma e poi detenuto nel carcere di Regina Coeli dove ha sostenuto l’interrogatorio di garanzia.