In banca ci si va solo su appuntamento. Mascherine ai dipendenti

di Warsamé Dini Casali
Pubblicato il 25 Marzo 2020 14:06 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2020 14:06
In banca ci si va solo su appuntamento. Mascherine ai dipendenti

In banca ci si va solo su appuntamento (Ansa)

ROMA – In banca solo per appuntamento, acquisto di mascherine per i dipendenti e altre misure per far rispettare la distanza di almeno 1 metro. E’ quanto prevede l’accordo fra Abi e sindacati, raggiunto oggi, che integra il protocollo già firmato dalle parti lo scorso 16 marzo. La riunione si era resa necessaria dopo alcune criticità denunciate dai sindacati in alcuni istituti di credito nelle misure di sicurezza.

Gli istituti di credito “confermano l’impegno ad acquistare” le mascherine “per assegnare ai dipendenti con contatto con il pubblico, a partire dalle zone a maggior rischio di contagio, ove risultino di più difficile concreta adozione le misure organizzative per mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro nonché di quelle alternative (ad es. plexiglass)”.

Abi ai pensionati: non andate alle filiali

Abi in prossimità dell’accredito sui conti correnti delle pensioni, “rivolge un appello ai pensionati a non recarsi nelle filiali bancarie, utilizzando i canali che non richiedono presenza fisica e i bancomat all’esterno delle filiali per evitare rischi di contagio”. Lo si legge in una nota.

Per eventuali inderogabili esigenze che richiedessero l’ausilio della filiale, Abi invita a telefonare alla propria banca per ricevere tutto il supporto necessario ed evitare assembramenti e fissare un eventuale appuntamento. ABI segnala la piena disponibilità delle banche allo scaglionamento temporale dell’accredito delle pensioni e si è attivata con le competenti autorità. (fonte Ansa)