Banchi scaraventati contro i bambini: maestro arrestato. “Ero esasperato”

di Daniela Lauria
Pubblicato il 15 maggio 2019 12:58 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2019 13:01
Banchi scaraventati contro i bambini: maestro arrestato. "Ero esasperato"

Banchi scaraventati contro i bambini: maestro arrestato. “Ero esasperato”

VERONA – Scaraventava banchi e sedie contro i suoi piccoli alunni, li spingeva e li strattonava. Per questo un maestro di scuola elementare è finito in manette. Agli inquirenti ha detto: “Ero esasperato”. Il caso riguarda un’insegnante di ruolo in una scuola primaria della provincia di Verona. L’uomo, che dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamenti su minore, si trova ora agli arresti domiciliari.

Secondo le indagini coordinate dal sostituto procuratore Giovanni Pietro Pascucci, i bimbi, di età compresa tra gli 8 e i 9 anni, sarebbero stati vittime di numerosi episodi di maltrattamenti. Come riportato da diversi quotidiani locali, ad incastrare il maestro, oltre alle testimonianze degli alunni, ci sarebbero le immagini delle telecamere nascoste, piazzate dagli investigatori in classe. Nei filmati però non ci sarebbero vere e proprie violenze fisiche dirette ma urla e sedie scagliate a terra.

L’insegnante ha depositato con il suo legale una memoria scritta al gip Paola Vacca sostenendo di aver reagito alle provocazioni degli alunni che gli avrebbero mancato di rispetto. A suo dire i bambini si sarebbero rivolti a lui con “frasi ed epiteti sprezzanti”. Ha comunque chiesto scusa affermando di non riconoscersi in quei comportamenti. Atteggiamenti che per i pm invece avrebbe oltrepassato il limite configurandosi come reato. (Fonte: Ansa)