Cronaca Italia

Banda dei semafori: donna in auto ferma al rosso, loro spaccano il vetro e rubano la borsa

Banda dei semafori: donna in auto ferma al rosso, loro spaccano il vetro e rubano la borsa

Banda dei semafori: donna in auto ferma al rosso, loro spaccano il vetro e rubano la borsa

UDINE – Attenzione alla banda dei semafori, soprattutto se siete donne. Sono queste, infatti, le vittime predilette di chi colpisce a Udine. Una volta ferme in auto al semaforo, vengono accostate da uno sconosciuto che con un cacciavite rompe il vetro del passeggero e porta via la borsetta appoggiata sul sedile, spiega Laura Pigani sul Messaggero Veneto.

Negli ultimi giorni si è visto un intensificarsi di questi scippi, tanto che le forze dell’ordine invitano le donne a non tenere la borsa in bella vista sul sedile del passeggero.

Uno degli ultimi casi, racconta il Messaggero Veneto,

è stato segnalato giovedì sera in viale Cadore, all’angolo con via Leonardo da Vinci. Erano circa le 19.30 quando una cinquantunenne di Campoformido è stata vittima di questo nuovo fenomeno. Ferma davanti al semaforo diventato rosso, la donna è stata sorpresa da uno sconosciuto sbucato all’improvviso che, utilizzando un cacciavite, ha mandato in frantumi il finestrino del lato passeggero e ha preso la borsa lasciata sopra il sedile.

É stata un’azione-lampo. Pochi secondi per scappare via con il bottino: almeno 150 euro e i documenti. La conducente, sotto choc, non ha potuto fare nulla per impedire quanto successo o inseguire il ladro. “Bloccata” tra le altre auto in fila, in attesa del verde, era nell’impossibilità di muoversi e di vedere la direzione di fuga del malvivente. E se, eventualmente, ci fosse stato un eventuale complice ad attenderlo in auto.

Poco prima si era registrato un altro caso analogo in via San Rocco. E due settimane fa sempre vicino a via San Rocco un altro episodio.

 

To Top