Bank of Fuel Italia, prepagate con sconto benzina: “False” per Procura Savona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2014 9:12 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2014 9:12
Bank of Fuel Italia, prepagate con sconto benzina: "False" per Procura Savona

Bank of Fuel Italia, prepagate con sconto benzina: “False” per Procura Savona

SAVONA – Sconto benzina su carte prepagate Bank of Fuel: “False” per la Procura. Secondo la Procura di Savona, le carte di credito prepagate in vendita online Bank of Fuel Italia sarebbero false. L’indagine, partita dalla denuncia di un funzionario di Master Card, avrebbe accertato che la società intestata a un padre e una figlia, Antonio e Patrizia Dettori (indagati) avrebbe utilizzato senza titolo il marchio appunto Master Card, per vendere in rete carte di credito prepagate con forti sconti benzina, 30/40% su tutta le rete stradale e autostradale italiana. Ne dà conto Il Secolo XIX dell’edizione di Savona.

Per ora sono accusati di contraffazione di marchio. Le carte, pagate in anticipo per un prezzo che poteva variare da 99 a 500 euro e consegnate al 20 del mese, sono state acquistate da un centinaio di clienti, attirati da numerosi volantini e pubblicità su giornali e internet. Le indagini, ancora in corso, potrebbero portare all’incriminazione per i reati di truffa o di tentata truffa. Il sito internet nel frattempo è stato chiuso dalla polizia postale.