Barbara Berlusconi: “Non ho contagiato io papà. In Sardegna altro che movida…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2020 18:14 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2020 18:14
Barbara Berlusconi in una foto ANSA

Barbara Berlusconi: “Non ho contagiato io papà. In Sardegna altro che movida…” (foto ANSA)

Barbara Berlusconi ha smontato le ricostruzioni delle ultime ore che hanno raccontato le sue vacanze di questa estate in Sardegna.

Barbara Berlusconi rompe il silenzio. La figlia di Berlusconi nelle ultime ore ha dovuto fare i conti con le accuse sul contagio del padre.

“Dopo tre tamponi e un test sierologico negativi è molto improbabile che papà abbia preso il Covid da me.

Lui è risultato positivo molto dopo, e ultimamente il periodo di incubazione del virus si è ridotto”, ha proseguito Barbara Berlusconi.

La figlia dell’ex premier contesta soprattutto le ricostruzioni sulla sua estate passata tra feste con poche precauzioni.

“Non ci sto a sentirmi dire questo. Non mi riconosco in questa specie di ritratto. Non ho condotto alcuna vita sregolata in Sardegna.

Le volte che sono uscita la sera in tre mesi si possono contare sulle dita di una mano.

Mai come quest’anno sono stata praticamente sempre a Villa Certosa: altro che movida…Pannolini, piuttosto!”.

Non è stata quindi lei a infettare Silvio Berlusconi come dimostrano “i tempi e i ripetuti tamponi negativi fatti da mio padre.

La caccia all’untore è una cosa da Medioevo – ha concluso – e la trovo umanamente inaccettabile oltre che scientificamente indimostrabile”. 

La telefonata a papà Silvio

Come apprende l’ANSA, Barbara ha rivolto in una telefonata al padre ricoverato al San Raffaele.

“Sei un uomo dalle mille risorse. Come da tante battaglie, ne uscirai più forte di prima”.

“L’Italia – ha detto al leader di FI la figlia, anche lei infettata dal virus – ha bisogno di te perché sei l’unico che può portare moderazione e proposte concrete ed efficaci per risollevare il nostro Paese da questo momento di crisi e di sbando. Ti sono vicina con il cuore”. (fonte ANSA)