Bari, agguato in strada: Domenico Capriati ferito gravemente alla testa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 novembre 2018 1:37 | Ultimo aggiornamento: 22 novembre 2018 1:37
Domenico Capriati ferito in agguato in strada a Bari

Bari, agguato in strada: Domenico Capriati ferito gravemente alla testa

BARI – Un uomo è rimasto gravemente ferito in un agguato messo a segno la sera del 21 novembre. Domenico Capriati, nipote del boss Antonio Capriati, è stato ferito alla testa intono alle 21 di mercoledì da alcuni uomini armati nel quartiere Japigia a Bari.

Secondo una prima ricostruzione Capriati, 49 anni e con precedenti penali, stava rientrando nella sua casa in via Archimede ed era appena sceso dalla macchina insieme alla moglie quando è stato raggiunto da uomini armati di pistola, probabilmente un calibro 7.65. Sul posto sono intervenuti la polizia e la scientifica. 

Capriati è stato ferito alla testa e al braccio ed è stato soccorso e portato in ospedale. La dinamica dell’agguato è ancora da chiarire. Domenico è il fratello di Filippo, coinvolto nelle indagini del ‘pizzo’ sulla sagra di San Nicola, ed è nipote del boss Antonio Capriati. 

Ad aprile furono 17 gli arresti di esponenti e gregari del clan Capriati compiuti dalla Polizia nell’ambito di una inchiesta della Procura di Bari che svelò un meccanismo di controllo riguardo all’approvvigionamento delle merci degli ambulanti nell’ambito della sagra di San Nicola e il controllo di alcuni servizi al porto di Bari.