Bari, arrestato imprenditore 50enne. L’accusa: ha violentato le due figlie della compagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Dicembre 2018 16:49 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2018 19:21
Bari, arrestato imprenditore 50enne. L'accusa: ha violentato le due figlie della compagna (foto d'archivio Ansa)

Bari, arrestato imprenditore 50enne. L’accusa: ha violentato le due figlie della compagna (foto d’archivio Ansa)

BARI – Violenta per anni le figlie della compagna. Con questa accusa è stato arrestato un imprenditore barese di 50 anni. 

I reati ipotizzati sono violenza sessuale e corruzione di minorenne continuata e aggravata. L’uomo, secondo gli investigatori, avrebbe abusato della ragazzina più piccola di notte, mentre era nella sua stanza. E anche la più grande avrebbe raccontato di aver subito abusi.

La mamma delle due ragazzine si sarebbe insospettita per alcuni comportamenti insoliti della figlia maggiore e, secondo quanto ricostruito dalla polizia, avrebbe iniziato a farle numerose domande. Avrebbe scoperto, come racconta l’agenzia Ansa, che le due bambine erano diventate oggetto degli abusi del compagno. La figlia più grande avrebbe riferito alla madre e al padre naturale che, man mano che cresceva, le molestie sessuali dell’uomo sarebbero diventate sempre più esplicite.

Da qui è scattato l’intervento del pool fasce deboli della Procura di Bari che ha indagato per un mese accertando la dinamica dei fatti, e ha disposto l’ascolto protetto delle piccole vittime delle violenze, alla presenza di uno psicologo.