Cronaca Italia

Bari: custodiva le armi del clan, arrestata una donna

Il gip del tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis ha concesso gli arresti domiciliari alla 28enne Anna Palma Ricciardi, incensurata e in stato di gravidanza, arrestata venerdì scorso dagli agenti della Squadra mobile di Bari con l’accusa di essere la ‘custode’ delle armi e della droga del clan Conte di Bitonto (Bari).

Durante l’interrogatorio di garanzia la donna, che era detenuta nell’infermeria del carcere di Bari, non avrebbe fornito elementi utili alle indagini. Poichè il domicilio della donna è nell’appartamento a Bitonto nel quale è stato trovato l’arsenale di armi e droga, il giudice ha disposto il suo trasferimento al Policlinico di Bari.

Nella cantina dell’appartamento della donna gli agenti trovarono sette pistole, una penna in grado di sparare un colpo di arma da fuoco, un fucile a canne mozzate, giubbotti antiproiettile, passamontagna, mezzo chilo di cocaina, un chilo di hascisc e tre chili di marijuana già divisi in dosi.

To Top