Bari: condannato Giovanni Cassano, fratellastro di Antonio per inseguimento in mare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2014 18:09 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2014 18:12
Bari, inseguimento in mare: condannato Giovanni Cassano, fratellastro Antonio

Giovanni Cassano

BARI – Il Tribunale di Bari, sezione monocratica (giudice Ornella Gozzo), ha condannato Giovanni Cassano, pregiudicato 41enne barese, fratellastro del calciatore Antonio, a 3 anni e 2 mesi di reclusione per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e violazione del codice della navigazione, per aver agito contro una nave da guerra.

Cassano fu arrestato nel luglio scorso dopo un inseguimento in mare a poca distanza dalla costa all’altezza di Santo Spirito, quartiere a nord di Bari.

Stando alla ricostruzione fatta dai poliziotti, Cassano era alla guida di un motoscafo in navigazione ad alta velocità tra i bagnanti. La Polizia intervenne dopo diverse telefonate fatte al 113 che segnalavano le gimcane tra i bagnanti del motoscafo, dotato di due potenti motori.

Inseguito anche da un’unità navale della Capitaneria, l’uomo fu fermato una prima volta all’imboccatura del porto di Bari, ma riprese la fuga ad alta velocità prima di essere definitivamente bloccato nel porto di Santo Spirito. Il giudice ha disposto inoltre la confisca del motoscafo, che era sotto sequestro dal giorno dell’arresto.