Bari, corteo “Mai con Salvini”: manifestanti aggrediti con mazze e cinghie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 settembre 2018 1:19 | Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2018 8:49
Bari, corteo "Mai con Salvini": due manifestanti aggrediti (foto Ansa)

Bari, corteo “Mai con Salvini”: due manifestanti aggrediti (foto Ansa)

BARI – Due manifestanti che hanno partecipato nella serata di venerdì 20 settembre a Bari al corteo antirazzista “Mai con Salvini” sono stati aggrediti e feriti. È accaduto nel quartiere Libertà poco dopo le 23. Il corteo si era concluso da poco, quando alcuni manifestanti si sono allontanati e sono passati davanti la sede di Casapound da dove sarebbe partita l’aggressione. Tra i feriti l’assistente parlamentare dell’eurodeputata Eleonora Forenza, che era stata al corteo. Dopo l’aggressione circa trenta militanti di Casapound sono stati identificati in Questura.

Gli aggressori, secondo fonti investigative, sarebbero almeno cinque o sei armati di mazze e cinghie. Le due vittime sono state ferite al volto e alla testa e sono ora ricoverate al Policlinico di Bari e alla Mater Dei. Uno di loro sarebbe in condizioni più serie, avrebbe perso i sensi prima dell’arrivo dei soccorsi. All’aggressione avrebbe assistito anche l’europarlamentare Eleonora Forenza (Potere al Popolo).