Cronaca Italia

Bari, Giuseppe Loisi trovato morto in casa: la Polizia pensa al suicidio

La polizia ha escluso l’ipotesi di omicidio nelle indagini sulla morte di Giuseppe Loisi, di 49 anni, trovato morto ieri sera nella sua abitazione nel quartiere di Ceglie del Campo a Bari con una ferita da taglio alla gola. Secondo quanto accertato del medico legale, infatti, l’uomo si sarebbe tolto la vita utilizzando alcune lamette che sono state trovate vicino al corpo.

Loisi, ex dipendente dell’Enel, viveva solo da anni e sarebbe caduto in depressione dopo la morte dei genitori. Il riconoscimento del cadavere è stato compiuto oggi da una zia e da alcuni cugini. Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato ieri sera dalla polizia riverso sotto il lavandino del bagno.

In casa non c’erano segni di effrazione. La morte risalirebbe ad almeno due settimane fa.

To Top