Bari/ In sole due ore i carabinieri lo fermano due volte su due motorini rubati. Arrestato un sedicenne di Bisceglie

Pubblicato il 17 Luglio 2009 17:33 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2009 17:33

Ci ha provato due volte ad aggirare i carabinieri nel giro di due ore con altrettanti motorini rubati. Ma i militari di Bisceglie, in provincia di Bari, lo hanno arrestare con l’accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Protagonista della vicenda un sedicenne, già noto alle forze dell’ordine, per altri piccoli reati.

Il ragazzino è stato fermato una prima volta in compagnia di un pregiudicato a bordo di un motorino rubato la scorsa settimana a Trani. Accompagnato in caserma, dopo gli accertamenti di rito, il 16enne è stato denunciato alla Procura per i Minorenni di Bari per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli ed affidato ai suoi genitori. Due ore dopo, i militari, hanno di nuovo notato il giovane sul lungomare “La spiaggia”, stavolta a bordo di una Vespa rubata, e dopo un breve inseguimento lo hanno bloccato. Stavolta, il sedicenne non se l’è cavata con una semplice denuncia: è scattato l’arresto da scontare nel centro di prima accoglienza di Bari. La moto, invece, è stata restituita al proprietario.