Bari, incinta muore in ospedale: sei medici indagati

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 1:00 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 1:01

BARI, 14 FEB – La Procura di Bari ha iscritto nel registro degli indagati sei medici con l'accusa di omicidio colposo, in relazione alla morte della 29enne Maria Teresa Lauciello, al sesto mese di gravidanza, avvenuta nella notte tra domenica e lunedì nell'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti (Bari), dopo aver dato alla luce un feto senza vita.

I medici, indagati come atto dovuto per consentire loro di partecipare attraverso consulenti di parte agli accertamenti autoptici, sono in servizio presso l'ospedale "Umberto I" di Corato, dove la ragazza è stata ricoverata prima di essere portata d'urgenza al Miulli. Sarà l'autopsia, disposta dal pm Giuseppe Gatti, ad accertare le cause del decesso. Gli accertamenti riguarderanno anche placenta e feto.