Bari, investito mentre stava attraversando la tangenziale: morto 36enne

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 Novembre 2019 18:59 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 18:59
ambulanza ansa

Un’ambulanza in servizio (Ansa)

ROMA – Un uomo di 36 anni è morto investito sulla Tangenziale sud di Bari. L’uomo di nazionalità marocchina è stato investito nella tarda serata di mercoledì 27 novembre.

Il 6enne è stato travolto da un’auto e ucciso. La Polizia Stradale ha ricostruito l’accaduto: l’uomo alla guida di una Ford Focus, non ha potuto far nulla per evitare l’impatto. L’uomo stava tentando di attraversare la tangenziale a piedi.

Il drammatico incidente è avvenuto all’altezza dello svincolo per Torre a Mare-Noicattaro: i soccorritori del 118, pur intervenuti subito, non hanno potuto far nulla per salvare l’uomo investito. Il tratto interessato è rimasto chiuso al traffico per consentire alla Stradale di fare i rilievi del caso. Per questa ragione le auto sono state deviate verso l’uscita di Torre a Mare.

Due giorni fa, sempre in Puglia sono stati investiti tre operai che stavano potando delle piante. Una Golf è piombata improvvisamente su di loro. A perdere la vita anche il proprietario dell’auto che, nel momento in cui ha investito gli operai stava tentando un sorapsso. 

L’incidente è avvenuto a Galatonein provincia di Lecce, su via Giorgio Almirante, poco dopo le 8 del mattino di martedì 26 novembre. I tre operai della ditta ‘Eco.Man’ che sono morti nell’incidente sono Tony Mezzi, 35 anni; Luigi Casaluci, 64 anni; e Pasquale Filieri, 62 anni.

Fonte: Fanpage