Bari, si finge dell’Isis ed estorce soldi al parroco per 3 anni: arrestato tunisino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 marzo 2018 13:32 | Ultimo aggiornamento: 8 marzo 2018 13:32
Si finge dell’Isis ed estorce soldi al parroco per 3 anni

Bari, si finge dell’Isis ed estorce soldi al parroco per 3 anni: arrestato tunisino

ROMA – Per tre anni ha minacciato il parroco e i fedeli della chiesa di San Ferdinando a Bari per estorcere denaro. L’uomo, un tunisino, è stato arrestato dai carabinieri, e in più occasioni li avrebbe minacciati di morte millantando anche contatti con l’Isis per spaventarli e farsi consegnare il denaro.

Dal 2014 al 2017, scrive la Gazzetta del Mezzogiorno, il tunisino avrebbe creato grande allarme nella comunità parrocchiale, minacciando il sacerdote ma anche il viceparroco, il sacrestano e gli altri parrocchiani.

Le indagini, coordinate dal pm Giuseppe Dentamaro, da cui è scaturita l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Marco Galesi, sono partite proprio dalla denuncia del parroco della chiesa di via Sparano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other