“Se non ci stai ti boccio”. Arrestato prof a Bari: molestie a 4 studentesse

Pubblicato il 20 settembre 2012 19:36 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2012 1:28

BARI – “Se non ci stai ti boccio”, così un insegnante di matematica di 53 anni delle scuole superiori abusando del suo ruolo avrebbe molestato 4 studentesse di un liceo barese. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di molestie sessuali aggravate e continuate su minorenni, di età compresa tra i 14 e i 17 anni, in occasione dei corsi di recupero a scuola e di lezioni private a casa.

L’uomo avrebbe indotto alcune alunne a frequentare lezioni private nell’istituto e presso la sua abitazione per poi molestarle con palpeggiamenti e baci in più parti del corpo. Dinanzi al rifiuto delle sue attenzioni, il docente le avrebbe minacciate, assicurando che a fine anno le avrebbe bocciate.

E’ accaduto in un comune a sud-est di Bari: la storia, stando ai racconti delle vittime, andava avanti dal 2007 fino alla scorsa primavera. L’uomo, che ha ottenuto il beneficio dei domiciliari,è stato denunciato dalle quattro studentesse che avrebbe molestato. E’ accusato di violenza sessuale aggravata e continuata e tentativo di concussione.