Bari, Policlinico: neonata con malattia rara salvata con l’antibiotico. Primo caso al mondo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2018 9:14 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2018 9:16
Intuizone del medico salva neonata al Policlinico di Bari grazie a un antibiotico

Bari, Policlinico: neonata con malattia rara salvata con l’antibiotico. L’intuizione del medico

ROMA – Una neonata è stata salvata da una rara malattia che colpisce i nascituri è stata salvata al Policnico di Bari con la somministrazione di un semplice antibiotico. “È il primo caso al mondo in cui un antibiotico ha salvato la vita a una neonata con una linfangiomatosi”, dichiara Nicola Laforgia, direttore dell’unità di Neonatologia. La piccola non rispondeva alle cure protocollari, ora l’intuizione del medico è finita sulle riviste scientifiche specializzate.

Mai era stato utilizzato un antibiotico immunodepressore nei casi di linfangiomatosi che, spiega il professor Laforgia è “una malformazione del sistema linfatico che determina una dilatazione dei vasi e, come nel caso trattato, ci possono essere interferenze con altri organi vitali”.

“Quell’antibiotico inibisce alcuni fattori di crescita e c’erano segnalazioni per cui avrebbe potuto funzionare in malattie simili”, ha aggiunto.

Alla piccola paziente la malattia era stata diagnosticata poco prima della nascita, con un’ecografia alla 36esima settimana di gravidanza. Tuttavia, già dopo la nascita, la malformazione è cresciuta fino a comprimere le vie aeree. L’inefficacia di un farmaco di solito utilizzato in casi simili, ha spinto l’équipe di ricercatori a individuare un’altra possibile alternativa. (Cenzio Di Zanni, La Repubblica)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other