Bari, pubblicità scandalo. Modella in bikini: “E tu, dove glielo metteresti?”

Pubblicato il 1 Agosto 2011 22:39 | Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2011 22:39

Il manifesto dello scandalo

BARI – Per reclamizzare i loro gioielli non sono andati esattamente per il sottile. La Giallo Oro, azienda pugliese specializzata in preziosi, ha infatti tappezzato le statali con dei grandi manifesti in cui campeggia una ragazza in bikini. Lo slogan? “E tu, dove glielo metteresti?”.

Pubblicità volgare che ha immediatamente scatenato la protesta di parte della società civile con l’immancabile nascita di gruppi appositi su Facebook. Sulla questione ha anche preso posizione il sindaco di Bari Michele Emiliano annunciando di aver disposto la rimozione dei manifesti incriminati.

Duro il giudizio di Emiliano, postato su Facebook: “Ho disposto l’immediata rimozione del manifesto ingiurioso che è stato affisso da un’azienda che devo duramente censurare senza farne il nome per evitare che il suo scopo sia conseguito. È evidente che si mirava all’eco di stampa per amplificare l’effetto comunicativo. Invito dunque a non citare più il nome e a non pubblicare le immagini del manifesto”.

La modella scelta per la pubblicità da Giallo Oro è Barbara Montereale, definita dal Corriere della Sera “una delle ragazze della «scuderia» di Gianpaolo Tarantini”.

[gmap]